Tante, tantissime sono le leggende e le curiosità sulla storia di Firenze. Passeggiando per le strade, se riusciamo a distogliere gli occhi e l’attenzione dai monumenti maggiori, non è difficile trovare lapidi, segni, piccole sculture o altre particolarità che ci portano indietro nel tempo.

grafito miche2 blog

Questo piccolo profilo, scolpito sulla pietra forte della facciata di un palazzo è stato eseguito, secondo la tradizione, da un graffitaro d’eccellenza: Michelangelo Buonarroti.

Il grande artista fiorentino, con scalpello e mazzuolo in mano, stava andando a lavorare su una delle sue opere di scultura, quando un uomo gli si è avvicinato per raccontargli alcuni fatti che Michelangelo trovava piuttosto noiosi.

Più delle chiacchiere, deve aver trovato invece interessante il profilo del suo importuno interlocutore, e si dice l’abbia scolpito stando appoggiato al muro e con le mani dietro la schiena mentre fingeva di ascoltarlo.

graffito miche 3 blog

Secondo un’altra versione della leggenda quello sarebbe invece il profilo di un condannato a morte che Michelangelo ha visto passare in piazza e che ha voluto fermare su quelle pietre, colpito dall’espressione dell’uomo che andava a morire.

Adesso resta solo da svelare l’ultimo mistero: il palazzo in questione è palazzo Vecchio!

graffito miche blog1

E una raccomandazione: tu, non farlo!!

Se vuoi conoscere questa e altre leggende fiorentine vieni con noi e partecipa al programma delle attività integrative del pomeriggio: c’è sempre qualcosa di interessante da scoprire!

Brenda.

Se hai la fortuna di andare presto a Firenze, ecco 17 cose che si deve assolutamente fare quando si è lì. La maggior parte di queste cose sono budget-friendly oppure sono gratis quindi sono perfette se sei uno studente e vuoi viaggiare senza spendere tanti soldi.

1)  Siediti sul Ponte Santa Trinita e apprezza il Ponte Vecchio

Dopo aver camminato sul ponte, ammirando tutti i gioielli nelle piccole vetrine dei negozi, cammina verso il prossimo ponte, il Ponte Santa Trinita per avere una vista bellissima del famoso punto di riferimento. È l'unico ponte che non è stato distrutto dai Tedeschi nella seconda guerra mondiale!

Senza titolo1

2) E dopo, girati e goditi l’altro aspetto, soprattutto quando c’è un tramonto

Senza titolo2

3) Sali al Piazzale Michelangelo

È una lunga passeggiata con molte scale, ma sicuramente è fattibile e la vista è incredibile. Se vai in estate assicurati di portare l’acqua con te perché fa molto molto caldo. La parte migliore: è gratis!

Senza titolo6

4) Mangia All'Antico Vinaio

È una delle più famose e deliziose paninoteche di Firenze. A una media di 5 euro è molto economico e i panini sono onestamente grandissimi, non avrai fame per un bel po’ di tempo!

Senza titolo8

5) Mangia il gelato

È incredibile, ma assicurati di stare alla larga delle trappole per i turisti - evita qualsiasi cosa con vasche che traboccano di gelato e di evita luoghi che hanno sapori strani come il puffo …

Senza titolo11

6) Assaggia la famosa Bistecca alla Fiorentina

È un enorme, denso filetto di bistecca che viene normalmente condiviso tra due persone ed è servito quasi al sangue !

7) Vai a una partita di calcio

Una mia amica è andata a vedere l’ ACF Fiorentina e mi ha detto che l'atmosfera era incredibile. Se ti piace il calcio, vai!

Senza titolo12

8) Sali sulla Cupola per un’altra vista della città e prova a vedere i monumenti

I biglietti sono € 15, ma includono l'ingresso a molti monumenti diversi, ad esempio la Cattedrale, il Duomo (cupola), il Battistero, il Campanile, la cripta e il museo. I biglietti sono validi per 48 ore così non c'è bisogno di fare tutto quanto nello stesso giorno. 

Senza titolo13

9) Vai alla Galleria degli Uffizi e apprezza alcune delle opere d'arte più famose del mondo

Ad esempio "La Primavera" e "La nascita di Venere" di Botticelli, e anche l’unico dipinto su tavola di Michelangelo che si chiama "Tondo Doni".

Senza titolo15

10) Fai l’aperitivo

Questo è un fantastico (ed economico!) modo per avere una bevanda e un buffet illimitato per la cena. Due dei miei preferiti sono Tamerò pasta bar in Santo Spirito e Caffè Letterario, che si trova in una vecchia prigione. Le due costano meno di 10 euro!

Senza titolo16

 

11) Visita il David alla Galleria dell'Accademia

E ammira quanto è bello! Il museo è uno dei più visitati di Firenze e la coda è lunga, quindi prenota i biglietti online, oppure vai con la scuola ABC. 

Senza titolo18

12) Vai al Palazzo Pitti

È il palazzo rinascimentale che fu sede della potente famiglia dei Medici e poi utilizzato come base di potere da Napoleone. È necessario pagare ma i biglietti sono gratis la prima domenica di ogni mese quindi vi suggerisco di andare a quel tempo. Le sale sono assolutamente incredibili - ci sono andata due volte!

Senza titolo20

13) Visita i Giardini di Boboli

Se hai visto “Inferno”, alcune delle riprese sono state fatte qui ed è il giardino attraverso il quale Robert e Sienna fuggono. Ancora una volta, si deve pagare, ma la prima domenica di ogni mese è gratis.

 

Senza titolo21

 

14) Assaggia il caffè italiano vero

Un grande passo falso in Italia è di bere un cappuccino con o dopo il pranzo. Fondamentalmente, in qualsiasi momento dopo la prima colazione. Ordina un espresso tradizionale e bevilo in piedi invece di sederti per evitare di pagare un sacco di soldi (salvo che si vada alla Ditta Artigianale). Vai da Gilli per gli interni più belli e alla Ditta per il caffè più buono. 

Senza titolo22

 

15) Vai al mercato San Lorenzo

Cerca di ottenere alcuni reperti unici... Hanno di tutto: souvenir da portare a casa, molte cose in diverse varietà di pelle e tanto cibo. Concediti una pausa e una passeggiata per godere dell’atmosfera.

16) Vai in Piazza Santo Spirito di notte e goditi l’ambiente

È una delle piazze più animate di Firenze, che può attrarre alcuni personaggi interessanti e particolari, ma è onestamente una delle mie preferite. È sempre così piena di gente e di solito c'è qualcuno che suona qualcosa con una chitarra - l’amo sinceramente ! Prendi una pizza da Gusta Pizza e siediti in piazza con i tuoi amici.

Senza titolo23

 

17) Look out for l'Arte sa Nuotare

Dappertutto a Firenze c'è un artista che ha preso famosi dipinti e persone e gli ha messo la maschera e il boccaglio - ho sempre amato scoprire un nuovo dipinto mentre camminavo per la città.

Firenze è così piena di arte di strada, quindi quando si passeggia per la città non distrarti a inviare SMS con il tuo cellulare, GUARDA veramente.

Senza titolo24

 

 

Alessandra

Per leggerlo in inglese: http://www.diaryofanexpatgirl.com/2017/02/must-do-things-florence-tips.html

 

 

 

 

 

 

 

iris poppiano1.700

Un’iris rossa in campo bianco è il simbolo della città di Firenze, fondata dai romani nel 59 avanti Cristo lungo le rive del fiume Arno, in una zona dove crescevano (e crescono) spontanei questi eleganti fiori. Le più comuni che si possono ancora trovare passeggiando per le colline nei dintorni della città sono viola pallido e viola scuro. L’iris fiorentina, bianca con leggere venature azzurre, oggi è più rara ma un tempo era molto diffusa.

Fleur de lis of Florence.svg

Firenze dunque è da sempre legata a questo fiore e, dal 1954 la Società Italiana dell’Iris, in collaborazione con il Comune, organizza un concorso internazionale che premia le migliori varietà di tutto il mondo.

Il giardino dell’Iris ne raccoglie oltre 3000 e ogni anno si arricchisce di nuovi bulbi, creando così uno spettacolo di colori unico al mondo. Naturalmente, in onore del simbolo di Firenze, un premio speciale va alla più bella iris rossa.

iris4

Se sei a Firenze in maggio dovresti senz’altro visitarlo: il giardino è aperto solo in questo mese, perché questo è il periodo di fioritura dell’iris, ed è a ingresso gratuito.

Per arrivarci a piedi puoi passeggiare lungo la riva sinistra dell’Arno (in Oltrarno) fino a Porta San Niccolò e poi da lì salire per circa 10/15 minuti, seguendo il percorso pedonale che ti porterà  al piazzale Michelangelo, uno dei punti panoramici più famosi della città.

iris2

Il giardino si trova sul versante est (se guardi verso Firenze è sulla destra), ed è aperto fino al 20 maggio con orario 10:00 – 13:00 e 15:00 – 19:30 dal lunedì al venerdì; il sabato e la domenica con orario continuato dalle 10:00 alle 19:30.

Potrai godere di uno splendido panorama in mezzo a migliaia di fiori colorati!

Per maggiori informazioni http://www.irisfirenze.it/giardino.htm 

Brenda

Qui comincia l’avventura del Signor Bonaventura…

Così iniziavano tutte le storie di un fumetto che è stato stampato per la prima volta 100 anni fa, nel 1917, sul Corriere dei Piccoli dalla penna di Sergio Tofano. Famosissimo tra gli italiani che sono stati bambini nel secolo scorso e molto meno tra quelli di oggi, il signor Bonaventura è un uomo buono e ingenuo ma ha la fortuna sempre dalla sua parte.

Forse sarà perché quando ero piccola leggevo quei fumetti, o forse sarà per invocare la buona sorte, ma il signor Bonaventura mi viene sempre in mente quando inizio qualcosa di nuovo e allora vi dico:

Qui comincia l’avventura e invito tutti alla lettura del nostro nuovissimo ABC blog!