Italienische Sprach- und Kulturschule in Florenz

  • Scuola ABC, in Florenz seit 1982
    Scuola ABC, in Florenz seit 1982
    Erleb das schöne italienische Leben mit einem Sprachkurs an der Scuola ABC. Die Schule befindet sich im historischen Zentrum von Florenz – der Stadt, in welcher die italienische Sprache geboren wurde und einem geschichtsträchtigen Ort, wo einem nie langweilig wird.

    Mehr lesen

  • Italienische Sprach- und Kulturkurse
    Italienische Sprach- und Kulturkurse
    Wähle den für dich passenden Kurs. Die Klassen haben ein Maximum von 10 Studenten und die Lehrpersonen sind motiviert, qualifiziert und professionell.

    Mehr lesen

  • Geliebte italienische Sprache: Was die Studenten sagen
    Geliebte italienische Sprache: Was die Studenten sagen
    Sie steht an vierter Stelle der meistgelernten Sprachen der Welt: Man liebt die italienische Sprache. Dies wissen diejenigen Studenten bestens, welche ihrer Passion folgen und entscheiden, nach Italien zu reisen und unsere Kultur kennen zu lernen.

    Mehr lesen

  • Nach dem Unterricht
    Nach dem Unterricht
    Nach dem Sprachunterricht bietet die Scuola ABC ein abwechslungsreiches Aktivitätenprogramm an, welches von den Lehrpersonen begleitet wird. Spaziergänge, Museumsbesuche, Sehenswürdigkeiten, Seminare, Filme, Musik, gemeinsame Abende, Kochlektionen, Degustationen, Aperitifs und vieles mehr, um alle Aspekte der italienischen Kultur kennen zu lernen.

    Mehr lesen

  • Die Scuola ABC in Sestri Levante

    Eine Schule, zwei Städte: Seit 2015 hat die Scuola ABC einen neuen Standort in Ligurien, mit direktem Ausblick auf eine der schönsten Strände Italiens, der Baia del Silenzio. Die Studenten haben so die Möglichkeit, den Sprachkurs in einer Kunsthauptstadt und einem kleineren Städtchen am Meer zu besuchen. Und dies mit den selben didaktischen Methoden und Materialien.

  • Die Scuola ABC in Sestri Levante


panorama da innocenti blog

di Brenda Bimbi

Firenze, capoluogo della Toscana, è una città di circa 380mila abitanti che accoglie ogni anno un flusso di 4/5 milioni di turisti attirati soprattutto dalle bellezze artistiche che la rendono celebre in tutto il mondo.

Il centro storico di Firenze è stato dichiarato patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO nel 1982 e in effetti, quando si passeggia per le vie e le piazze dove prima di noi hanno camminato Dante, Giotto, Botticelli, Donatello, Brunelleschi, Michelangelo, Leonardo da Vinci…, è come trovarsi in un immenso museo a cielo aperto dove si respira la storia e gli occhi si riempiono di bellezza.

 La cucina fiorentina

Sono famose anche le specialità enogastronomiche: dalla bistecca alla fiorentina (rigorosamente al sangue), al lampredotto (se non sai cos’è devi venire a Firenze!), dai crostini di fegatini, alla ribollita, dalla panzanella al peposo, dalla schiacciata alla fiorentina al castagnaccio, per non parlare del vino e dell’olio extravergine d’oliva che si producono anche negli immediati dintorni della città.

Ti ho dato un motivo in più per venire a Firenze? Bene, dopo gli occhi delizierai anche il tuo palato!

crostini per blog

La moda

Se ti piace la moda, a Firenze trovi non solo dei bei negozi per fare acquisti delle ultime tendenze o del vintage, ma anche musei interessanti come il Museo della moda e del costume di Palazzo Pitti, il Museo Ferragamo e il Museo Gucci. Le prime sfilate di alta moda italiana si sono svolte proprio qui, negli anni ‘50 nella Sala Bianca di Palazzo Pitti e ogni anno la Fortezza da Basso ospita la più importante fiera di moda d’Italia.

La lingua italiana e la scuola ABC

La lingua italiana, forse anche grazie al suo suono dolce e romantico, alla cultura, alla letteratura e alla musica, è la quarta lingua più studiata nel mondo. Sono molte anche le persone che ogni anno vengono a Firenze a studiare l’idioma di Dante che, per l’appunto, era il fiorentino.

Sì, perché non tutti forse sanno che al dialetto toscano (fiorentino in particolare) è stata riconosciuta una dignità culturale che gli altri dialetti italiani non avevano – grazie proprio alle opere letterarie di Dante, Petrarca, Boccaccio e altri – ed è stato innalzato a lingua nazionale.

Insomma, in poche parole, anche la lingua italiana è nata a Firenze e qui entra in gioco la scuola ABC: con le nostre lezioni in classe puoi cominciare a parlare italiano fin dai primi giorni e con le attività che organizziamo per il pomeriggio e per la sera avrai tante occasioni di vivere e conoscere la nostra bellissima città, la sua storia e le sue tradizioni.

Posizione geografica e clima

Firenze si estende lungo le rive dell’Arno ed è protetta da verdi colline coltivate che rendono il clima piuttosto umido.

Le temperature in gennaio vanno da 1°C a 10°C e nevica solo raramente, mentre a luglio la temperatura media è intorno ai 32°C, la primavera è mite e piovosa, l’autunno è piacevole e secco.

In alta stagione

Per evitare il caldo (a volte afoso) dell’estate e le fredde e corte giornate invernali, la maggior parte di quei 4/5 milioni di turisti si concentra nei mesi di aprile, maggio, giugno, settembre e ottobre. A dire la verità anche in luglio e agosto i visitatori sono molti.

Il risultato è che le piazze e le strade - spesso strette - e le sale dei musei - quasi mai grandissime -, sono affollate di gruppi a volte anche molto numerosi di persone provenienti da ogni parte del mondo che possono rendere la vacanza un po’ stressante.

Lunghe file si formano all’ingresso degli Uffizi o della Galleria dell’Accademia e ovunque vai trovi qualcuno che si scatta foto con quegli invadenti bastoncini da selfie.

Certo è vero, il clima è perfetto, le giornate sono abbastanza lunghe e le cose da fare e da vedere in città sono così tante che il tempo passa sempre in modo molto piacevole.

signoria estate blog

In bassa stagione

Se veramente ami l’arte e i tuoi impegni personali ti permettono di scegliere, il mio consiglio è di venire a Firenze in novembre, dicembre, gennaio, febbraio e forse anche marzo.

I turisti sono pochi, soprattutto se eviti il periodo di Natale, non devi fare la fila per i musei e le sale sono praticamente vuote: nessuno parla intorno a te o ti spintona mentre stai in ammirazione della Venere di Botticelli o del David di Michelangelo e anche le piazze con rare persone che passeggiano sono irriconoscibili!

Se vieni in novembre puoi vedere come cambiano e diventano caldi i colori delle colline e dei parchi fiorentini, puoi assaggiare il vino novello e l’olio nuovo.

A dicembre la città si fa ancora più bella con le luci di Natale e a gennaio iniziano i saldi: quale occasione migliore per fare shopping?

Febbraio è il mese di carnevale e di San Valentino, c’è la fiera del cioccolato, la rievocazione della partita dell’assedio – sto parlando del calcio storico fiorentino – e altri eventi animano le strade e le piazze della città.

Per non parlare della stagione teatrale: il nuovo teatro dell’Opera, il teatro Verdi, il teatro della Pergola sono in piena attività e propongono spettacoli molto interessanti.

Lo dico sempre, a Firenze non ci si annoia mai!

Alla scuola ABC le classi hanno sempre un massimo di 8 studenti, quindi durante tutto l’anno, puoi essere sicuro di studiare in modo intensivo e di essere seguito con grande attenzione dai tuoi insegnanti. In bassa stagione può capitare spesso di avere classi con tre, quattro o cinque studenti e puoi capire che il corso diventa quasi su misura.

L’atmosfera è molto rilassata, siamo tra i pochi visitatori dei musei e delle chiese monumentali.

Noi ci prendiamo due settimane di vacanza tra Natale e capodanno, le uniche in cui la scuola è chiusa e possiamo riposarci in famiglia, e tu, prenditi una vacanza in bassa stagione e vieni a trovarci: sono sicura che potrai apprezzare la città in modo diverso e, passeggiando per il centro storico, puoi davvero avere l’impressione di vivere Firenze come un fiorentino!

Ti aspettiamo!!

signoria inverno per blog

  • Ein typsicher Tag an der Scuola ABC

    Ein typsicher Tag an der Scuola ABC

    9:00 – 10:30 – Grammatiklektion in einer Gruppe
    10:30 – 11:00 – Pause
    11:00 – 12:30 – Konversationslektion in einer Gruppe
    Mittagspause.
    Wer sich für einen Standardkurs entscheidet, dem steht der Nachmittag zur freien Verfügung, um selbstständig etwas zu unternehmen oder am Aktivitätenprogramm der Schule teilzunehmen.
    Wer sich für einen Intensivkurs oder Kombinationskurs entschieden hat, startet um 13:15 Uhr wieder mit dem Unterricht, um so weitere Aspekte der Sprache zu vertiefen.
    Ab 15:15 - Nach den Nachmittagslektionen beginnen die Freizeitaktivitäten der Schule. Es werden Museumsbesuche, Sehenswürdigkeiten, Spaziergänge, Seminare, Filme, Abendessen in einer Pizzeria, Kochlektionen, Aperitifs, Degustationen von typischen Produkten und vieles mehr angeboten.

ABC - Scuola di lingua e cultura italiana

Via dei Bardi 28 - 50125 Firenze
WhatsApp: + 39 347 7835483
E-mail: Diese E-Mail-Adresse ist vor Spambots geschützt! Zur Anzeige muss JavaScript eingeschaltet sein!

  • Ufficialmente riconosciuta dal MIUR, Ministero Italiano dell’Istruzione, Università e Ricerca (Documento n. 10252/C20)
  • Patrocinata dal Comune di Firenze (documento n. 6200)
  • Sede autorizzata per esami CILS dell’Università per Stranieri di Siena
  • Sede autorizza per esami AIL (Accademia Italiana di Lingua)
  • Membro ASILS, Associazione delle Scuole d’Italiano com Lingua Straniera
  • Riconosciuta per il Bildungsurlaub
  • Riconosciuta dal CSN (Ente nazionale svedese per il diritto allo studio)
  • Placement partner of the University of Bath